Aquileia

ProseccoAquileia, quarta citta' dell'Impero e capitale della Venetia et Histria, e' oggi un luogo di grande interesse per l'archeologia e la storia dell'arte, patrimonio dell'umanita' tutelato dall'Unesco.

Per entrare nello spirito della citta' occorre visitare il suo Museo Archeologico Nazionale.

Nelle diverse sue sale il Museo riunisce una grande varieta' di reperti che documentano l'eccezionalita' di questa citta' romana ricostruendo nei particolari quella che era la vita di tutti i giorni dei suoi abitanti.

Ai tempi dell'Impero Romano, Aquileia era il punto strategico per gli scambi con i paesi danubiani.

L'area archeologica lungo la via Giulia Augusta, in direzione di Grado, e' tutta da ammirare e scoprire.

Il primo impatto con la basilica e' stupefacente.

Si varca la soglia della chiesa e ci si immerge in uno dei piu' straordinari complessi pavimentali a mosaico del mondo: un mare colorato, abitato da pesci, piante, uomini.

Scoperto per caso meno di cento anni fa, sotto uno spesso strato di argilla che l'ha preservato in tutta la sua bellezza, e' l'elemento piu' prezioso della splendida basilica romanico-gotica di Aquileia.

Legami con Sacile? Da un documento del 2 agosto 1274 si evince che la Magnifica Comunita' Sacilese chiese e ottenne dal Patriarca di Aquileia che il mercato di volatili dedicato a San Biagio fosse trasferito entro le mura cittadine, precisamente nella pubblica piazza. Aquileia si trova a 91 chilometri dall'Agriturismo.